Guida culturale e d'affari

Metro in Cina

Introduzione

A causa del traffico intenso, la metropolitana è diventata un mezzo di trasporto diffuso sia tra i cinesi che tra gli stranieri. Attualmente la metropolitana è nelle città cinesi più grandi: la più vecchia fu costruita a Pechino nel 1969. Secondo i dati dello Statistic Brief World Metro (www.uitp.org), la media del traffico annuale di passeggeri a Beijing è stata nel 2012 di 2.460 milioni, mentre a Shanghai 2,269 milioni e a Guangzhou 1,814.

La metropolitana è piuttosto diffusa e ti può aiutare nel risparmiare tempo.

Secondo la Commissione Nazionale dello Sviluppo e delle Riforme (NDRC), 22 città hanno già le linee metropolitane e altre 16 avranno i sistemi operativi entro la fine del 2018.

La metro di Beijing

La metropolitana di Pechino è la più antica di tutto il Paese.

Attualmente ha 319 stazioni e copre il territorio della capitale grazie a 15 linee oltre ad altre 6 linee dedicate (come quella che va all’aeroporto principale).

Grazie ai giochi olimpici del 2008, la metropolitana di Pechino ha subito profondi cambiamenti e sviluppi, non solo per quello che riguarda l’ampiamento delle infrastrutture, ma anche per l’ammodernamento nel sistema di biglietteria e dei vagoni. Da ultimo ma non meno importante, i telefoni cellulari possono essere usati su ogni linea, eccetto per qualche stazione in cui non c’è la connessione.

Una curiosità: il logo fu realizzato nel 1984 e rappresenta una “G” che include una “D” che contiene al suo interno una “B”. Il suo significato è Běijīng gāosù diànchē o "Trasporto elettrico di Pechino ad alta velocità".

Metropolitana di Shanghai

A dispetto della sua “giovane età”, la metropolitana di Shanghai è la più lunga del mondo. E’ stata costruita nel 1993 e grazie a Expo Shanghai 2010 ha subito enormi modifiche.

La metropolitana include 14 linee e 337 stazioni e copre 548 km.

Un cenno speciale va al Maglev, il treno a levitazione magnetica che collega Longyang Road all’Aeroporto di Pudong.

La costruzione della linea iniziò il 1 marzo 2001 e il servizio pubblico iniziò il 1 gennaio 2004.

Un biglietto di sola andata costa circa 50 yuan (viaggio di andata e ritorno 85 yuan), si può comprare all’aeroporto o anche nei raccordi della metropolitana (ad es. la fermata Jing an Temple) e vale il suo prezzo: è uno dei due funzionanti nel mondo (l’altro è in Giappone).

Est o ovest?

Quando darai un’occhiata alla cartina della metropolitana, troverai che molte fermate sono molto simili. A dire il vero c’è differenza tra la fermata Tian Anmen Xi e la fermata Tian Anmen Dong perchè Xi in cinese significa “ovest”, mentre Dong significa “est”, che rende le fermate abbastanza distanti l'una dall'altra. Considera che la lunghezza delle strade cinesi è molto diversa da quella delle strade europee, quindi se esci alla fermata sbagliata potresti tornare indietro a piedi per qualche centinaio di metri.

Qui di seguito i segnali di direzione:

  • (dōng): Est
  • 西 (xī): Ovest
  • (nán): Sud
  • (bĕi): Nord

Non da ultmo, controlla la mappa all'interno delle metro per scegliere l'uscita più comoda e più vicina alla tua destinazione.

Niente multa, grazie!

Per entrare in metropolitana, naturalmente, devi comprare il biglietto ai distributori elettronici che troverai nelle stazioni.

A Pechino, dalla fine del 2014, le tariffe sono cambiate e vanno in base alla distanza. Il minimo è un biglietto di 3 yuan per un tratto entro i 6 km, fino a 10 yuan per tariffe fino a 112 km.

A Shanghai, oltre al biglietto da una corsa, puoi comprare anche un pass da uno o da tre giorni o anche prendere una smart card (la cauzione è di 10 o 20 yuan) che puoi ricaricare periodicamente che viene anche accettata sui taxi, autobus o altri mezzi di trasporto.

A Shanghai il distributore automatico (Authomatic Addvalue Machine) vende biglietti ed è molto semplice: devi scegliere il tragitto e la tariffa è calcolata automaticamente. Fai attenzione che qualche distributore accetta solo ½ yuan o solo 1 yuan, mentre qualche altro accetta monete e banconote. Se non sei pratico, rivolgiti al Centro Servizi dentro la metropolitana.

Metropolitana smart

In tutti i vagoni della metro cinese troverai nei vagoni schermi LED con pubblicità (in cinese) e in alcuni vagoni i passeggeri vengono informati delle fermate in cinese ed in inglese.

Ci sono anche delle app che mostrano le mappe della metropolitana (Beijing, Shanghai, Shenzhen and Hong Kong), danno aggiornamenti in tempo reale sul traffico, informazioni sul costo dei biglietti in base al tragitto scelto ecc... .

Da ultimo ma non meno importante, dalla fine di marzo nella metropolitana di Shanghai il vecchio segnale attaccato sul pavimento che indica il percorso verso l’uscita è stato sostituito da una proiezione sul pavimento.

Tuttavia, cerca di evitare le ore di punta (7-9 e 17-19) in modo d non rimanere bloccati nella folla e tieni sempre sotto controllo i tuoi oggetti personali.

Link esterni

Project 2014-1-PL01-KA200-003591